Meraviglie della natura
     
 
   
    Video    Video 2 -  Video 3

 
 

Il nostro mondo è colmo di bellezze naturali. Spesso si tratta di tesori che ammiriamo ogni giorno della nostra vita, che giungiamo a gradire e poi iniziamo a trascurare. Eppure esistono luoghi che oltrepassano i confini dell'immaginazione umana in termini di immensità e di splendore, luoghi che non possono essere ignorati o considerati come qualcosa di "scontato". Alcune di queste località sono sbalorditive a causa della pura bellezza che possiedono, come le verdi coste d'Irlanda, le alte Montagne Rocciose del Canada e le dolci colline della Toscana; il paradiso insulare delle Seychelles, gli splendori della Grande Barriera Corallina, la simmetria perfetta del Cervino o le pareti a precipizio dei fiordi norvegesi. 

Altri luoghi possono invece essere classificati come meraviglie naturali: le maestose Cascate Vittoria, lo sconfinato deserto del Sahara, i meandri infiniti del Nilo o le immani dimensioni delle montagne dell'Himalaya. Altri ancora sono meraviglie della natura in quanto ospitano ecosistemi che stanno scomparendo dal nostro mondo evoluto: i parchi nazionali del Kenya, della Tanzania e dello Zaire in Africa, quelli di Yellowstone e di Yosemite negli Stati Uniti, le isole Galàpagos e la riserva e di Manu nel Sudamerica, oltre a un gran numero di altre aree protette in tutto il pianeta contribuiscono alla conservazione di piccoli mondi, fragili e unici nella loro peculiarità. 

Le meraviglie naturali sono definite tali in base a molti criteri: tuttavia ciascuna è bella nel modo che le è proprio e tutte travalicano almeno un po' la comprensione umana, anche soltanto per uno o due aspetti della loro essenza. Le loro qualità specifiche includono il fatto che per la maggior parte sono ardue da raggiungere e che la maggioranza della popolazione mondiale si potrebbe definire alquanto fortunata se riuscisse ad ammirarne anche una modesta frazione nell'arco di una vita. Nemmeno ingenti disponibilità finanziarie e un tempo a disposizione illimitato possono avvicinare, seppure di poco, e rendere più facilmente raggiungibili i deserti dell'Australia, le isole remote dell'Oceano Pacifico, le vette delle montagne andine o le pianure gelate dell'Antartide.

Oggi le risorse mondiali sono sottoposte a grandi pressioni e a un netto logoramento: in un mondo in cui le aree naturali intatte sono in diminuzione e la popolazione è in costante aumento, questi incredibili deserti e queste giungle, i ghiacciai, le spiagge, i vulcani, le cascate e ogni altra caratteristica naturale sono tesori da salvaguardare in ogni modo. Attualmente, i parchi nazionali, le aree di conservazione e le riserve create in tutto il mondo da gruppi di persone o da nazioni previdenti combattono per tutelare e preservare le ultime aree selvagge; in molti casi, solo impegnandosi con determinazione nella difesa delle meraviglie naturali si potrà assicurare la loro conservazione per le generazioni future.

Il fuoco illumina i cieli notturni delle isole tropicali, le vette andine e le foreste pluviali dell'Africa, quando i vulcani vomitano torrenti di lava incandescente che cancellano la vita e nel contempo creano nuove terre fertili sulle quali potrà germogliare nuova vita. L'acqua infine, l'essenza stessa di tutte le forme di vita sulla Terra, consente l'esistenza delle piante, degli animali e dei microorganismi, scolpisce il suolo con il moto dei ghiacciai, con le acque ruggenti dei fiumi, con l'aggressione delle onde degli oceani poderosi.

Considerare nel loro insieme queste forze costituisce un'esperienza che ci fa sentire piccoli, poiché è difficile negare che nell'universo sia all'opera una forza ancora più grande, una scintilla creatrice che si può riconoscere nella bellezza di un fiocco di neve come nella massa di un ghiacciaio, in una goccia d'acqua come nell'intero Oceano Pacifico, in un granello di sabbia come nelle enormi dune del Sahara. E' una forza tanto incomprensibile quanto meravigliosa, capace di mettere in moto ogni cosa, compresa la nostra capacità di percepirla e di apprezzarla. Il nostro mondo è colmo di molte, infinite bellezze naturali, che non possono certo essere incluse tutte in un solo libro; tuttavia, queste pagine ci offrono una suggestiva, spesso struggente panoramica del nostro pianeta e della maestà delle forze naturali che l'hanno creato e che seguitano a dargli forma. Sta solo a noi preservarlo e amarlo.

L'immenso Nilo Il Deserto del Sahara
Il Mar Rosso Il Kilimangiaro
Il Lago Vittoria e l'Isola Rubondo Le Isole Seychelles
Il Deserto del Sinai Il Negev e il Mar Morto
I laghi di Band-i-Amir  L'Himalaya e il Karacorum
Il Borneo I camini delle fate (Turchia)
La regione dei Mille Laghi (Finlandia) La Corsica (Francia)
Le coste francesi La Foresta Nera (Germania)
Jura, il regno di boschi, laghi e natura incontaminata (Germania) Massiccio Karwendel (Germania)
Le Isole greche Itaca, l'isola di nessuno (Grecia)
La costa di smeraldo (Irlanda) Islanda, terra del gelo e del fuoco
Le Alpi (Italia) La Sardegna (Italia)
La Toscana (Italia) Le tre Cime di Lavaredo (Italia)
Perast e le due perle nel golfo (Montenegro) Le coste norvegesi e i fiordi (Norvegia)
L'incantata poesia del Lake District (Regno Unito) Minorca, tre volte meravigliosa (Baleari - Spagna)
El-Hierro, alla fine del mondo (Canarie - Spagna)
Il Monte McKinley e il Parco Nazionale del Denali - Alaska Il Rio delle Amazzoni e la Foresta pluviale dell'Amazzonia
L'artico canadese e la Groenlandia Le Ande, la spina dorsale di un continente
La riserva della foresta pluviale di Monteverde (Costa Rica) I Caraibi, le isole variopinte
La costa della California; romantico incontro fra terra e mare Le cascate del Niagara (Ontario/New York)
Parco Nazionale dei vulcani: una terra forgiata dal fuoco (Isole Hawaii)
The Pinnacles Desert: le guglie stregate (Australia) Ayers Rock: il monumento sul Sentiero del Sogno (Australia)
Le Alpi della Nuova Zelanda Isole Palau: l'acquario del paradiso (Oceano Pacifico)
Polinesia Francese
Il continente del mistero: l'Antartide
     
 

   

    

 

  



    

Luvdalot Graphics & Design